1. Tre giovani Aborigeni

2. Suonatore di didjeridu

3. Suonatore di didjeridu

Repertorio
Area geografica di riferimento
Aree geo-culturali
Nome del paese
Anno di registrazione
1949
Video di presentazione

Descrizione

Gli strumenti musicali tradizionali degli Aborigeni rientrano perlopiù nel novero delle percussioni, ricavate generalmente dal legno e realizzate con una tecnologia modesta. Il didjeridu, conosciuto e suonato in tutto il mondo, è certamente lo strumento più celebre della cultura aborigena. È costituito da un tronco cavo, di legno o bambù, su di un lato del quale può essere posta un’imboccatura di cera, mentre l’altro lato, che può terminare a campana, è lasciato aperto. Suonato generalmente come accompagnamento al cantante – il quale marca il ritmo battendo con due bacchette su di esso – il didjeridu viene suonato anche a-solo, per esercitarsi. Questo strumento, suonato con il metodo della respirazione circolare, consente di realizzare un’incredibile varietà di ritmi e timbri, sul tappeto continuo dato dalla nota di bordone.

Approfondimento
Voci e strumenti

- Bacchette percosse

- Didjeridu

- Voce

Documentazione

Bibliografia

Jones, T. A.: The traditional music of the Australian Aborigines, in Musics of many cultures. An introduction (a cura di E. May), University of California Press, Berkeley, Los Angeles, London, pp. 154-171, 1980.

Marett, A. – Ellis, C.J. – Gummow, M.: Australia – Aboriginal music, in The new Grove dictionary of music and musicians, 2nd edition (a cura di S. Sadie), The Macmillan Press, London, vol. 2, pp.193-214, 2001.

Moyle A. M.: Australia. Aboriginal music, liner notes, Unesco Collection of Traditional Music, 1977.

Risorse web

Il rombo (bullroarer)

 

Autore scheda
VDR
Licenza

Licensed under Creative Commons Attribution Noncommercial Share-Alike 3.0
 

Modificato
05/01/2019

Condividi:

 

Condividi: