Epoca
Anno o data di composizione
1870
Registrazioni audio/audiovideo

Descrizione

Coppélia, ou La Fille aux Yeux d'émail è un balletto in tre atti di Arthur Saint-Léon su musica di Léo Delibes e libretto di Charles Nuitter e Saint-Léon stesso. Debuttò all'Opéra di Parigi il 25 maggio 1870 con interpreti principali Giuseppina Bozzacchi (Swanilda), Eugénie Fiocre (Franz) e François-Édouard Dauty (Coppélius). Ispirato al racconto Der Sandmann di E.T.A. Hoffmann, il balletto intreccia il destino di due giovani fidanzati, Swanilda e Franz, con quello del misterioso Coppélius, dalla cui abitazione si intravede una giovane fanciulla sempre intenta a leggere. In realtà si tratta di una bambola a cui Coppélius cerca di dar vita sottraendo l'anima di Franz, entrato nella casa da una finestra e salvato alla fine da Swanilda. Il filmato mostra la versione di Marius Petipa ed Enrico Cecchetti dall'originale di Arthur Saint-Léon riprodotta da Peggy van Praagh. Danzano Lisa Pavane (Swanilda), Greg Horsman (Franz), Colin Peasley (Coppélius) con il corpo di ballo dell'Australian Ballet (1990).

Autore scheda
SMO

Licenza

Licenza

Licensed under Creative Commons Attribution Noncommercial Share-Alike 3.0
 

Modificato
05/01/2019

Condividi:

 

Condividi: